TWITTER DURANTE LA CRISI

TWITTER DURANTE LA CRISI

I politici non FOLLOWING nessuno ma hanno solo FOLLOWER, spesso li comprano pure per far vedere che ci sono tante persone ai comizi. Decidono quali LISTE usare, fanno RETWEET solo di colleghi di partito, usano HASHTAG come #PDL #PD #M5S e #UDC e quelli più seguiti mettono diversi FAVORITES su ragazze che TWEETANO interessate verso loro. Ogni tanto salgono politici “nuovi” che decidono di cambiare un po’ la grafica di Twitter mettendo delle foto più grandi o qualche altra piccola modifica di scarsa importanza.
I giovani laureati non potranno mai lanciare TT (TRENDING TOPIC) in Twitter Italia ma dovranno andare in piattaforme estere. Se vogliono rimanere in Italia, saranno sicuramente FOLLOWER dei propri genitori, almeno fino a 30 anni, che a loro volta FOLLOWING i loro datori di lavoro, che gli garantisco un tweet indeterminato. Se prima potevi cancellarti quando volevi da TWITTER, ora devi attendere circa i 67 anni.
Gli imprenditori, tra un TWEET e l’altro, lanciano FF (FOLLOW FRIDAY) con @sono-un-disperato-checerca-lavoro-amico-o-parente-di ad altri datori di lavoro, aiutando a trovare qualche tweet indeterminato, determinato o peggio a progetto per i loro figli.
Io sono @MatitaSpuntata e questo articolo è commentato con #TwitterCrisi